venerdì 15 aprile 2011

Il mio alter ego è Hello Spank

A me la sindrome premestruale prende malissimo. Tipo che basta dirmi: "Come mai hai una macchia sulla maglietta?", "Guarda, ti è caduta la matita per terra!" o "Sul tavolo ci sono delle briciole di pane" e mi trasformo in Hello Spank, con delle lacrimone che sparano ovunque accecando i passanti. Ma davvero eh, ogni cazzata può essere fatale.
Questa era la premessa. ;-)
Ieri è stata una giornatona di quelle intenzizzzime, tipo sveglia alle 7.30, esami del sangue (il mio stomaco continua a fare le bizze e bisogna indagare), pulizie su pulizie, invio di curriculum (oh, io ci provo sempre!), lezioni dalle 14 alle 20.30 con conseguente semi-crollo nervoso, cena in piedi in 5 minuti, riunione della Tupperware a casa di un'amica (ci siete mai andate a una di queste riunioni? Non fatelo mai, che poi vi incastrano: la prossima non so com'è successo ma mi tocca farla a casa mia!!).
Ecco, già così non è che uno può sprizzare energia e vitalità da tutti i pori. Aggiungici che una delle mamme dei miei alunni è venuta a casa mia in lacrime e mi è toccato fare un po' la psicologa - e a me 'ste cose mettono ansia, perchè le lacrime altrui mi spiazzano -, aggiungici che alla riunione mi sono portata mia suocera - QUANTO MAI - che si è comportata da bambina capricciosa e maleducata, aggiungici che il maritino non è tornato per pranzo e l'ho visto giusto i 5 minuti della cena, dove al solito mi ha fatto la predica per il mio non esser capace di dire no alle lezioni fuori orario... Insomma, sono tornata a casa alle 23.30, con le orecchie che ancora mi rintronavano e... essendo appunto in piena sindrome premastruale... una gran voglia di piangere!
Ho dato un bacio al maritino già a letto, ma era abbastanza devastato e mi ha detto di chiudergli la porta della camera mentre mi preparavo in modo da non disturbarlo... Ho dato un'occhiata al computer... Mi son fatta una camomilla... Mi son messa sotto le coperte... e via, ho rotto gli argini... Sottolineo che in questi frangenti sembro proprio disperata, ma a me servono assolutamente per sfogarmi. Di solito il maritino non mi sente, ma ieri ad un certo punto ha allungato la mano verso di me e ha iniziato a tempestarmi di domande: "Cosa c'è? Perché piangi? Cosa ti è successo?". "Niente, niente, non ho niente" (dai, ditelo che rispondete sempre così anche voi :-D). Allora ha acceso la lucina delle testiera del letto e mi ha guardato. "Come niente?" "Sono stanca".
...
Sguardo smarrito, triste, disorientato: "Sei già stanca di me?"
Mi ha spiazzato. A volte siamo così concentrate sulle nostre fragilità da non vedere che anche gli uomini, i nostri omaccioni grandi e forti, hanno le nostre stesse paure e forse anche di più. Morale della favola: ci siamo addormentati abbracciati.

Stasera ne abbiamo riparlato. Gli ho detto che non è che tutte le volte che mi vede piangere deve agitarsi, perché è un mio modo di essere. Gli ho detto che soprattutto non deve pensare che sia colpa sua. Lui, tutto contrito, ha concluso: "Eh, boh, ho pensato che magari ti eri offesa perché ti avevo detto di chiudermi la porta della camera mentre ti preparavi".
Amore, va bene che sono un po' psicopatica, ma non fino a questo punto. ;-)

8 commenti:

Amammuzza ha detto...

Sindrome premestruale associata alla stanchezza e chi mi sta attorno puo' fuggire gridando "si salvi chi puooooooo'!!!".
Io ho la lacrima facile soprattuto in quei giorni...mi commuovo anche guardando il telegiornale!
Che bellino tuo marito, che belli che siete insieme!
Baciuzzi.

Corie ha detto...

carino però :)
io ho capito che gli uomini appena sposati (ma anche dopo 5 anni) si sentono molto responsabili della nostra felicità. Proprio sono convinti che iogni nostro stato d'animo dipenda da loro ...

io ancora non sono riuscita a convincerlo del contrario ...

Kisal ha detto...

Mh. Io non piango, ho quel fastidietto che mi irrita costantemente... una sensazione un po' stronza che mi inquina il buon umore.

Bello che si sia accorto del tuo malessere e, vabbè, non è che possa capire perfettamente come e perché... fa un po' di tenerezza vedere che creda di essere la prima fonte del tuo dispiacere :)

ImperfectWife ha detto...

@Amammuzza: sono contenta di non essere la sola!!! ;-) Baci anche a te!

@Corie: hai proprio ragione, anch'io ho notato questa cosa, se ci vedono tristi pensano subito che dipenda da loro e vanno in ansia... teneri loro!! :-)

@Kisal: piangi più che puoi, a me fa un effetto molto benefico!! Lo so che sembra un consiglio paradossale, ma un bel pianto spesso stempera tutte le brutte sensazioni! :-)

Meredith ha detto...

...anche io piango..sempre, e sempre , spesso diciamo, senza motivo....ma poi mi sento meglio!!

distrattamente me ha detto...

Ecco io no,non riesco a farlo.
Che certe volte aiuterebbe eh...
eccome se aiuterebbe...

ImperfectWife ha detto...

Io sono qui che lo faccio anche adesso. Oddio, io mi sa che sono patologica. ;-)

ImperfectWife ha detto...

Benvenuta Meredith!! :-) W la lacrima terapeutica!!