sabato 14 gennaio 2012

Acidamente parlando

Voi credete che una donna incinta sia dolce, solare, priva di qualsiasi vena di acidità?!?
VI SBAGLIATE!! :-D Io ieri sera ho seminato acidità a destra e a manca!

Allora, ci son persone che mi fanno irritare. Cioè, non so se sono io che mi irrito facilmente o se sono proprio loro che sono oltremodo rompicoglioni irritanti.
Tipo un'amica a cui dici: "Io non vado in giro a dire al mondo che sono incinta. Se faccio una bella chiacchierata con qualcuno glielo dico, ma se vedo uno che incontro 3 volte all'anno non è certo la prima cosa che gli racconto. A lui potrebbe interessare tanto quanto un documentario sul metabolismo delle galline", che ti risponde: "Ma dai su, un po' di entusiasmo!!". Un'amica che tra l'altro con l'entusiasmo non ha proprio niente a che fare, di quelle che non farebbero i salti di gioia neanche dopo aver vinto alla Lotteria. Ma io mi dico: è così difficile capire il mio punto di vista? Sarà che non sopporto chi sbandiera a destra e a manca cose così private, come chi urla ai quattro venti la propria felicità di quasi mamma (o papà) su Facebook... bisogna per forza dimostrare a tutti che si tocca il cielo con un dito? O non sarà piuttosto una posa, per farsi ammirare dal popolo? Che poi, diciamocelo, mettere al mondo un figlio è una cosa che succede a milioni di persone da secoli... non è che proprio occorra sentirsi dei supereroi!
Poi arrivano quelli: "Come lo chiamate?". Ma che ne so! Non è che bisogna decidere entro un termine eh, possiamo anche aspettare l'ultimo giorno utile. Proverò a dire: "Se è maschio Adalberto, se è femmina Genoveffa", giusto per scandalizzare qualcuno. :-D
Per non parlare di chi rimane scioccato quando dico che non vogliamo sapere il sesso. "Ma come fate?! E il corredino?". Ma chi se ne fotte, con tutto il rispetto! Ci sono cose più importanti nella vita! Non ho certo intenzione di passare i prossimi mesi a collezionare vestitini per i 3 anni a venire... direi che per gli acquisti ho tutto il tempo dopo la nascita, no? Sembra che tutto ruoti attorno a cagate cose altamente futili, il che mi fa venire abbastanza la nausea (come se non avessi già a sufficienza :-D).
Insomma, per capirci, ieri sera ho rifilato rispostacce in serie. E ne vado fiera.

Sì, ok, sono altamente acida, abbiate pazienza. ;-)

18 commenti:

Insight ha detto...

Beh, chiedere se si è deciso il nome è un riempitivo della conversazione.
Cioè, sempre meglio che domandare la posizione durante il concepimento.
Ops.

secondo binario ha detto...

Ehm hai considerando che non volendo sapere il sesso tra un po' iniziaranno non è maschio la pancia a punta, no è femmina i fianchi larghi ecc ecc....?

Lucy van Pelt ha detto...

Concordo sul fatto di non voler sapere il sesso, deve essere eccitante e emozionante saperlo solo al momento della nascita!! Però per spezzare una lancia in favore della tua amica, è vero che fare un figlio non è nulla di eccezionale, ma.. il primo figlio!! Credo sia normale farlo sapere pure al postino :D ma se una persona è riservata, come credo tu lo sia, non sente questa necessità.
Poi che si siano sentimenti ambivalenti sulla gravidanza è tutto un altro discorso. Avrei voluto commentare questa cosa anche il tuo post precedente, lo faccio qui. Visto che stai leggendo un sacco, ci sono tanti libri che parlano anche di questo, del timore del corpo che cambia, del senso di inadeguatezza, della paura di non essere all'altezza...
Se ho preso una cantonata con questo discorso me ne scuso. Goditi questi mesi! Un abbraccio.

ImperfectWife ha detto...

@Insight: mi divertirebbe di più la domanda che hai citato tu! :-D

@Sulsecondobinario: sì, l'ho considerato... -.-' Già so che voleranno dei vaffa! :-D

@Lucy: direi che hai azzeccato in tutto! ;-) Sono riservata, e poi penso che una gravidanza sia una cosa talmente grande e complessa da non dover essere sminuita da assurdità varie... Se mi consigli un bel titolo lo leggerò volentieri!

Zia Atena ha detto...

Partendo dal fatto che una manciata di affari propri non fa mai male...ti dico come la vedo io...
Concordo su tutta la linea sulle domande rompipalle..però devo ammettere che io muoio di curiosità!
Io dico sempre che 9 mesi saranno uno strazio..odio aspettare! :-)

A parte queste stupidaggini però..io vorrei sapere il sesso, perchèil bimbo mi piace immaginarmelo di già, è già un essere umano e se possibile per me è bello chiamarlo già col suo nome prima ancora che nasca..
L'idea della "sorpresa" mi rimanda un po' al concetto dell'uovo di Pasqua..che cozza un po' con l'idea che ho io della gravidanza..

ma tolto questo..il mondo è bello perchè è vario!

Insight ha detto...

Giusto ma dovremmo essere parecchio in confidenza, da estraneo ripiego sul nome.
Come me faranno in tanti.
;)

Robin ha detto...

Concordo con insight sul fatto che probabilmente tutti questi commenti siano un tentativo di fare conversazione sull'argomento che il tuo interlocutore immagina ti stia più a cuore al momento.
Insomma, ho pensato a me stessa che incontra una donna incinta o una che ha appena partorito ed effettivamente anche io forse concentrerei l'attenzione sulla sua situazione speciale, sul nuovo bambino, perchè per esperienza so che in genere loro si sentono tutte prese da questa novità.
Detto questo, ci sta che tu non abbia tutta questa smania di parlare solo delle gravidanza e sono sicura che i tuoi interlocutori lo capiranno presto :)
Sul fatto poi che le donne in dolce attesa siano loro stesse dolci e radiose... E' una leggenda metropolitana!! Sono nè più nè meno come le altre donne, anzi, spesso più girate del solito causa nausea, mal di schiena, piedi gonfi, narcolessia, ecc. ;D

Insight ha detto...

@Robin, io quello stato l'ho visto 3 volte, non è H24 ovviamente ma quando c'è quello sguardo ti migliora la giornata di parecchio.

ImperfectWife ha detto...

@ZiaAtena: giusto, il mondo è bello perché è vario. Infatti non critico tanto il chiedere, ma l'avere da ridire sulla mia risposta. Come se non volerlo sapere sia un'eresia. Io personalmente vedo questo bambino come un grande dono, dono che non tutti tra l'altro possono avere. La mia impressione è che viviamo in un mondo in cui programmiamo tutto, in cui incinta di 3 mesi si vuole sapere se è maschio o femmina per fare mille congetture, possibilmente programmandogli già gli studi ecc. ecc. Io inorridisco. Questo bambino sarà quel che sarà, perché un dono è un dono e si accetta così com'è, avrà una sua personalità, una sua vita e i suoi progetti.
Senza contare che ho conoscenti che hanno avuto la previsione sbagliata e direi che è una cosa decisamente pessima. Tipo chiamarlo Giacomo tutta la gravidanza e poi dare alla luce Sofia. Oh mamma. -.-'

@Insight: dai, trova una domanda non proprio intima ma un po' più interessante. :-D Poi domani sera me la fai.

@Robin: diciamo che le persone di cui parlo hanno una certa confidenza con me e quindi potrebbero sforzarsi di chiedermi cose più costruttive. Non è che non voglia parlare della gravidanza in assoluto, per esempio giovedì ho avuto una visita e avrei preferito che mi venisse chiesto com'era il bimbo, se si vedeva bene ecc. Le cose riportate invece mi sembrano così superficiali e noiose! Ma forse sono acida, l'ho detto. ;-)

Lucy van Pelt ha detto...

Oh molto volentieri! :)
Innanzitutto ti linko i libri di due bloggers, la prima è spassosissima, se non la conosci unisciti al suo blog perchè Wonder è fantastica! http://quellochelemammenondicono.blogspot.com/2010/05/il-libro.html

http://www.bismama.com/p/mamma-non-si-nasce-il-mio-libro.html

Poi questo è il link ad un sito di ostetricia con un ottimo taglio psicologico http://www.ginecolink.net/percorso_non_medici/psicograv1.htm ed è assurdo che non abbia trovato un solo sito di psicologia in cui l'argomento fosse trattato in modo più divulgativo e non da addetti ai lavori!!
Se invece hai voglia di leggere cose più... tecniche, ti consiglio un bellissimo libro, lo studiai per un esame un secolo fa ma secondo me è davvero bello, si chiama Maternità e gravidanza, è di Massimo Ammaniti e Carla Candelori. Ma non è di facile lettura per chi non ha competenze psicologiche e può risultare frustrante. Se vuoi comincia a leggere questo http://www.psicoanalisi.it/psicoanalisi/psicologia/articoli/psicologia1.html e poi decidi se comprare il libro :)
Per qualsiasi altra cosa puoi scrivermi se vuoi langolodilucy@gmail.com
Un abbraccio!

Lucy van Pelt ha detto...

p.s. sarò grata a chi mi insegnerà ad inserire i link attivi nei commenti!

Cristina ha detto...

Noi il nome lo abbiamo deciso in sala parto...Ecco cosa avevamo dimenticato!! Il sesso non lo volevo sapere nemmeno io, poi verso la fine mi avevano talmente stressata sul tema che a una delle ultime ecografie ho chiesto "Em,ma di che sesso sarebbe?" risposta "Mi spiace non si vede, le suggerisco un corredino verde"..Considera che io il soggetto che tirava calci come nemmeno Maradona e Pelè messi insieme lo avevo battezzato "It" mi sono detta: "Oddio vedi mai che è davvero un alieno".. No, non sei acida, sei normale..sono anormali quelli che tra un po'ti rincorreranno per toccarti la pancia ;)

ImperfectWife ha detto...

:-D Grande Cri! Oddio, i feticisti della pancia mi fanno paura... Io poi che odio essere toccata dalle persone con cui non ho confidenza... mamma mia!! o_O

ImperfectWife ha detto...

Grazie mille Lucy!! Vado a spulciare! :-)

and i'm fine, but not okay ha detto...

in questamia assenza da blogger mi sono persa un passaggio....la tua gravidanza!
confratulazioni tesoro!!!
p.s. mettila così proprio perchè sei incinta puoi scusare tutto, anche la tua acidità :p

ImperfectWife ha detto...

Grazie mille!! :-) Giusto, sfrutterò il mio stato per giustificare le mie risposte acide! :-D

Sara ha detto...

Io credo che la gente non sappia comunicare in modo corretto e quindi cerca qualcosa da dire senza badare troppo all'accensione del cervello.
Quanto a rezioni varie non saprei. Desidero un figlio così tanto e da così tanto tempo che forse nel mio caso lo vivrei come un vero e proprio miracolo e di conseguenza quando vedo le mie amiche riservate si, ma per nulla entusiaste dico con sincerità che tirerei a loro una manata.
Ma ovviamente sfrutto anche io il mio stato mentale per essere acida:)
Scherzi a parte, ti faccio tantissimi auguri per la maternità e per il tuo percorso di studi/professionale.
Credici sempre, sei in gamba.

ImperfectWife ha detto...

Sì, direi che il cervello spento motiva un sacco di cose! :-D
Ad ogni modo, il tuo commento mi ha fatto riflettere una volta di più su quanto il pensiero di ognuno di noi possa essere diverso... Infatti, una delle motivazioni per cui non sbandiero particolarmente la mia gravidanza è per rispettare le persone che - come te - aspettano di realizzare questo sogno e non ce la fanno... Per esempio, mi sembra molto brutto ostentare continuamente su Facebook pancioni e dichiarazioni di felicità sapendo che potresti urtare la sensibilità di altri... come se la gravidanza fosse un merito e non un enorme dono... però forse sbaglio io!!
Detto questo, ti ringrazio per gli auguri e li giro a te, perché tu possa presto avere un bel pancione da accarezzare! Un abbraccio!