lunedì 5 settembre 2011

In aereo

Io adoro i mezzi di trasporto. I treni (sì, ok, con Trenitalia questa adorazione viene messa a dura prova), ma soprattutto gli aerei. Salire su un aereo mi provoca sempre una scarica di adrenalina, l’idea di poter attraversare il mondo in poche ore per me ha qualcosa di magico.
Il maritino viaggia in aereo perché non ha alternative. Dice spesso che vorrebbe fosse stato già inventato il teletrasporto. Anni fa una settimana prima del volo iniziava ad essere taciturno e di cattivo umore, convinto di avere poche probabilità di sopravvivere. :-D Ora si è abbastanza abituato, ma l’aereo non gli piace punto e stop.
Per esorcizzare la paura si diverte a terrorizzare gli altri passeggeri. Quest’anno è toccato ad una povera ragazza che attendeva di salire le scalette prima di noi. Un tizio è passato sotto l’ala ed è stato aborrito dalla hostess, al che lui ha commentato: “Eh cavolo, non si può camminare sotto l’ala, metti che cada”. Non contento, ha poi precisato serafico: “Però, è proprio sicuro questo aereo eh?!”.
La tipa lo ha guardato sgomenta, ma va beh. (ah, sì, forse lo sgomento era per il suo cappello da cowboy ricordo degli States che ha voluto a tutti i costi indossare per l’occasione).
Io per esorcizzare la sua paura lo distraggo osservando gli altri passeggeri e facendogli notare i più strani. Questa volta il Nobel l’ha vinto la coppia più appiccicosa della storia, da noi soprannominata Hard Lemon. Giuro, non ho mai visto tanta lingua in vita mia.
Comunque, dopo il momento adrenalinico a me prende l’abbiocco. Tipo che nel viaggio d’andata ho dormito 11 ore su 12. Sono scandalosa, lo so.
I miei peggiori nemici in aereo sono due:
1. il cibo. Perché puzza, cazzo. Lui dice che sono paranoica e si mangia anche la mia parte, ma io capisco che stanno per portare i vassoi già dieci minuti prima a causa dell’odore che sento diffondersi. Non so se siano le vaschette calde o cos’altro. So solo che a pensarci sto male. Infatti il momento dei pasti è l’unico in cui sto sveglia, con il naso ficcato nella coperta, pregando che passino presto a ritirare i vassoi.
2. le turbolenze. Ho lo stomaco debole e certi su e giù me lo fanno letteralmente attorcigliare. Ricordo ancora il volo verso il Brasile, con 6 ore su 12 di tempesta. All’atterraggio piangevo disperata convinta che sarei morta presto.
Il suo peggior nemico è uno solo, ed è rappresentato dai passeggeri che dormono beatamente. Questo perché:
a)      gli impediscono di alzarsi continuamente come vorrebbe;
b)      gli ricordano palesemente che lui è il povero sfigato che non riesce a chiudere occhio.
In pratica, il suo peggior nemico sono io. :-D Quanto parla di me in aereo dice sempre sarcasticamente: “Eh be’, lei è proprio di compagnia”.

Ok, tutto questo per dire che sono tornata. Che l’aereo ha fatto il suo dovere anche questa volta, insomma. Mi siete mancate, ma ora adsl permettendo* recupererò il tempo perduto.

*Al ritorno ho avuto molte esilaranti sorprese, tra cui bollette da pagare, macchina rumorosa come un trattore e decisamente bisognosa di un meccanico, e appunto telefono e adsl guasti. Ditemi se non ci può essere una disgrazia maggiore per una che è stata senza internet già più di due settimane. Al momento vado a scrocco dei miei, ma visto che non posso bivaccare in casa loro i miei tempi di navigazione sono abbastanza ristretti. Pregate con me che mi sistemino tutto al più presto. ;-)

14 commenti:

Corie ha detto...

12 ore di aereo?? mi sa che mi sono persa la meta .. America? Giappone?

Comunque bentornata!

Corie ha detto...

vabene, ho letto il post precedente.
e dato che l'Africa é una delle mete da me + sognate urgono racconti!!!
SafarI? Cascate? resort? dimmi tutto!

secondo binario ha detto...

Bentornata!!!Anche io sono appena tornata...vaggiare in aereo piace tanto anche a me!!!

Satoko ha detto...

Io DETESTO viaggiare in aereo! Odio le turbolenze, e se avessi sperimentato una tempesta 6 ore su 12, mi sarei uccisa dopo il primo quarto d'ora X_x
Ogni volta è una tragedia, non riesco a stare vicino al finestrino, ad ogni decollo vorrei buttarmi a terra a pregare in ogni lingua conosciuta...mr Satoko è un santo, a tal proposito. Lui cerca di distrarmi, ma più ci prova e più m'innervosisco..ciò nonostante, amo troppo viaggiare per desistere ;)

Satoko ha detto...

PS: bentornata! ^^

Marianna ha detto...

UUUUUUUUUU anche io amo volare è una gioia infinita :)!
ben tornata cara ;)

Lucy van Pelt ha detto...

Compatisco il tuo povero marito. Non chiudo occhio mai, al massimo per mezz'ora su dodici di volo. E odio chi cade stramazzato appena si decolla. E mi piace mangiare in volo, spezza la noia di un tempo infinito. E spero che almeno al ritorno (riparto dopodomani) troverò lo schermino sul sedile davanti al mio per poter vedere quattro film scelti da me.

barbara cdl 69 ha detto...

Ciao ho iniziato a seguirti da poco, ma mi piaci un sacco.
Aereo??? ABOVVVVOOOOO!!!!! Io amo viaggiare, ma l'aereo per me è una sofferenza sopratutto nel decollo e nell'atterraggio, sono le due manovre che mi fanno vomitare...letteralmente.Ma nonostante questo non demordo e continuo a prenderlo, la meta ripaga sempre questo disagio.
CMQ ben tornata.

Amammuzza ha detto...

Ben tornataaaa!!!Allora preghiamo per la tua ADSL cosi' ci racconti un po' d'Africa con foto annesse.
E' bello guardare dal finestrino le nuvole e il paesaggio sottostante, purtroppo soffro il mal d'aereo. Non demordo pero' spero che la mia prossima volta arrivi presto!

Ary ha detto...

Bentornataaaaaaa!!! qui ci mancavi un po mi sa ;)

Peggy Lyu ha detto...

bentornata!!!!
pure io e mio marito siamo terrorizzati dall'aereo (solo che lui non ci è mai stato) e nemmeno io chiudo occhio in aereo...troppa paura..ahah
speriamo che il tuo telefono si riprenda presto!

ImperfectWife ha detto...

Prima di tutto... VI ADORO!!! Perché sapete farmi sentire importante per voi... ed è bellissimo!!
Comunque... ADSL tornata!! Yuppie!!

@Corie: Kenya... Safari favoloso... racconterò qualcosa appena riesco!

@Sulsecondobinario: ho letto tutti tuoi ultimi post... che storia!! Sei stata una grande!!

@Satoko: ecco brava, l'importante è non desistere nonostante la paura!! ;-)

@Marianna: bentornata anche a te!! :-)

@Lucy: niente schermo sul sedile sui voli AirItaly... tanto vale dormire!! ;-)

@Barbara: Grazie! :-) E non demordere!! ;-)

@Amammuzza: grazie!! Presto posterò qualcosa!

@Ary: ma grazie mille!! *-*

@Peggy: vedo che la paura dell'aereo è un male comune! ;-)

Robin ha detto...

Io sembro un po’ tuo marito ^^’ Ma anche un po’ te ;)
L’aereo mi TERRORIZZA ma soprattutto perché temo le turbolenze e i vuoti d’aria. Per fortuna stavolta ho superato il principale ostacolo alla vacanza = aereo egregiamente! :)

ImperfectWife ha detto...

@Robin: brava! L'importante è vincere la paura! :-)