sabato 2 marzo 2013

A pensar male si fa peccato, però... ;-)

Premessa: quand'ero gggiovane non sono stata particolarmente fortunata con le amicizie; mi sono fidata di persone che non lo meritavano, ho raccontato i fatti i miei a chi aveva il gusto per il rimaneggiamento e lo sputtanamento ecc. ecc.
Indi per cui, attualmente mi fido con molta molta cautela. Nonostante questo, ho alcuni amici fantastici a cui sono legatissima. Ma sono pochi, meno di una decina direi.
Due anni fa avevo scritto questo post, raccontando di un' "amica" ormai non più tale. Ora, voglio dire: sono passati esattamente due anni, e già allora le cose non erano messe bene. Senza particolari litigi, semplicemente a quanto pare non siamo fatte per essere amiche: facciamocene una ragione. Nel frattempo, tra l'altro, sono successe un sacco di cose. Una fra tutte, il fatto che lei e il mio amico d'infanzia (ormai anche lui perso un po' di vista) si sono lasciati. In pratica, ci si incontra per caso una tantum e stop.
Eppure, lei a volte mi manda mail su FB del tutto insensate, nelle quali esordisce sempre con la frase "sono così dispiaciuta che ci siamo perse di vista". Ora, a me sembra ipocrisia pura: se ti dispiacesse davvero, avresti fatto in modo di organizzare un incontro, no? L'ho invitata ripetutamente a casa nostra, in pratica tutte le volte che scriveva quella frase, e ha sempre risposto cose del tipo: "In questo periodo sono presissima, ci sentiamo più avanti, ok?". A voi non sembra una plateale presa per il c--o?
A me sì. L'altro giorno lei mi invia l'ennesima mail, sempre con la stessa frase di accorato dispiacere per il fatto che le nostre strade si sono divise. Io, che ormai sono diffidente e acida ;-), mi insospettisco e mi dico: "Che cosa vorrà questa?", e faccio una supposizione. Tempo 3-2-1 secondi ecco che ricevo un'altra sua mail: "Senti maaa, ho saputo dalla parrucchiera (!) che il papà della Tua Migliore Amica sta male... scusa se chiedo a te maaa, è così grave?!". Mia supposizione centrata in pieno.

Punto 1: ometti perlomeno la fonte del pettegolezzo, che si sa che nei salotti della parrucchiera girano le peggio cose rimaneggiate a piacimento.
Punto 2: visto che la Mia Migliore Amica è (era) anche amica tua, prenditi la briga di sentire direttamente lei, che mi sembra più corretto che non stare a raccogliere notizie qua e là.
Punto 3: come ho fatto io a capire subito dove volevi andare a parare con la tua prima mail? Sono una maga, una sensitiva decisamente dotata? O forse in fondo ormai ho capito i meccanismi e so che mi scrivi solo per qualche interesse di fondo?

Premetto che mi schifa profondamente il fatto che ci siano persone che fanno oggetto di gossip le condizioni di salute di chi non se la passa bene. E siccome questa tizia frequenta abitualmente la tipa di cui parlavo nel post precedente e altre fanciulle che so per certo che si dedicano a questo allegro hobby con regolarità, non c'è voluto molto a fare 2 + 2... Mi sono talmente imbufalita che, pur leggendo la mail di mattina, le ho risposto nella tarda serata. Ero tentata di scriverle qualcosa del tipo: "Guarda, non prendiamoci in giro. A me non dispiace per nulla il fatto che ci siamo perse di vista, per il semplice fatto che evidentemente non ci interessa frequentarci, altrimenti faremmo in modo di farlo". Ma siccome poi passerei io dalla parte della stronza, ho semplicemente fatto come se lei non mi avesse detto nulla riguardo ai nostri rapporti, limitandomi a risponderle in maniera vaga sulle condizioni di salute del padre della MMA e invitandola a rivolgersi direttamente a lei per saperne di più.

Ora, secondo voi: sono io che sono acida come uno di quegli yougurt che ci si dimentica in frigo e sono scaduti da un anno, oppure questo comportamento è davvero vergognoso?! Sarà anche vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno, ma secondo me si vedono soprattutto nella vita di tutti i giorni... Cioè, se mio padre sta male, che me ne frega se si fa sentire una che vedo 3 volte l'anno?! Se ho bisogno di consolazione non vado certo a cercarla da lei! E soprattutto, se mi vuoi stare vicino chiedi direttamente a me, non vai dalla mia amica per avere conferma dei gossip da parrucchiera senza nemmeno aggiungere "salutamela e dimmi che le sono vicina"... o no?!

8 commenti:

Peggy Lyu ha detto...

non sei tu acida..hai perfettamente ragione invece.
Pure io le ho vissute queste situazioni, più di una volta... un bacio al piccolo!

mp d ha detto...

E' vergognoso il comportamento di queste "amiche". Non sei tu acida! In caso ti ci fanno diventare!
Io ne ho una che di tanto in tanto si fa sentire dicendo che è dispiaciuta che non ci vediamo più come ai tempi del liceo ecc ecc e poi "ne approfitta" per chiedermi dei libri universitari in prestito! O.o Come se fossi scema! Ma perchè non va dritta al punto?
un bacio... Spero di rileggerti presto!

Nina ha detto...

Non bisognerebbe nemmeno dedicarle parole a certe persone, è che è più forte di noi! Il pettegolezzo e la stupidità sono un mix letale...
Un bacio :)

ImperfectWife ha detto...

@Peggy: non so se sia consolante il fatto di non essere l'unica ad esserci passata, o se invece sia deprimente vedere quante brutte persone ci siano in giro... ;-)

@mp d: davvero? SCANDALOSA 'sta tipa!!! Mi chiedo come faccia questa gente a pensare che tutti gli altri siano degli allocchi!
Spero anch'io di riuscire a scrivere presto! :-)

@Nina: già, ormai io penso che questa "amica" sia veramente stupida... però con tutte le sue moine passa per una buona, e io passo per la stronza... grrrr!

Mamma Avvocato ha detto...

IO al posto tuo, non avrei neppure risposto. Perchè sprecare il tempo di scriverle?

Satoko ha detto...

È vergognoso il comportamento dell'amica, non il tuo..ma mi sembra che le amiche siano sempre più merce rara ormai.

ImperfectWife ha detto...

@Mamma Avvocato: perché a volte sono un'allocca, nonostante tutto! ;-)

@Satoko: fortunatamente questa non è mai stata una vera amica. Semplicemente uscivamo in compagnia insieme, ma non mi è mai andata a genio... e avevo proprio ragione, no?! :-)))

Giornalista Chiacchierona ha detto...

A 'sto giro mi accorgo che mi erano sfuggiti quasi 10 post!!
Sei tornata quasi regolarmente sul blog ^_^
Questa cosa è fantastica, complimentoni!
Finalmente stai riuscendo a far quadrare tutto...
Il tempo per lavorare, per fare zumba per il piccolo!!!

Comunque... st'amica... ma lasciamo stare, tu sei una che percepisce al volo e che non vuoi fare i giochi delle altre persone!
La soluzione ideale? Renderti insopportabile a chi vorresti allontanare da te :D in modo simpatico, fai in modo che queste persone pensino: "du' palle, mi ci allontano perché è insopportabile" e tu te ne sei liberata inducendola a non volerti lei accanto, non il contrario :D
Perché altrimenti, in qualche modo, a lei servirai sempre. Renditi una palla al piede e vedi che te ne liberi presto >_>

Un abbraccio, corro a leggermi e a commentare tutto il resto ^^