giovedì 20 gennaio 2011

Di tutto un po'

La mattinata non è iniziata nel modo migliore. I postumi della crisi sono duri a morire, e per giunta mi ritrovo in piena sindrome pre-mestruale (di già?! ;-) I miei 28 giorni trascorrono sempre in un lampo!!).
Ieri il papino mi fa: "Sono preoccupato per il tuo lavoro" (leggi: per il tuo non-lavoro). Non dirmelo papà, ti prego. Se smettete di crederci pure voi è finita.
Per combattere il malumore mi sono data alla cucina. Una torta salata mozzarella/zucchine fritte/podori come sorpresa per il maritino. Niente male devo dire. Se va tutto a rotoli mi riciclo come cuoca. :-D
J., simpaticissimo alunno che adoro, dice che sulla sua moto nuova vuol mettere uno striscione con scritto "I. forever". Chiaramente, lo adoro sempre più.
Y., l'alunno del genocidio ;-), mi ha sfiancato con 3 ore di scienze. Credevo che non sarei sopravvissuta.
Mister X, direttore di una rivista che quest'estate mi ha affidato, bontà sua, l'editing di un romanzo, stasera mi ha chiamato. Sembra voglia riallacciare i contatti. FiNgErS CrOsSeD.
Il maritino dice che ce la farò. E se lo dice lui, un po' gli credo. :-)
Dice anche che i jeans che ha preso puliti dall'armadio hanno una macchia marroncina. Guardo. E' una macchiona: leggera ma estesa. Mi chiedo come stirandoli non me ne sia accorta. Riguardo. La macchia ha qualcosa di familiare. Capisce anche lui e fa l'espressione colpevole. Sembra la zampa di un cane. Il nostro.
Il maritino è pieno di pregi, ma ancora non afferra che spupazzarsi la peste con indosso i jeans chiari puliti non è esattamente una mossa intelligente. Cercare di scaricare il barile sulla mogliettina lo è ancor meno. ;-)

6 commenti:

Cristina ha detto...

Questi due ultimi giorni sono quelli famosi e mensili del mal di testa, mal di pancia, mal di tutto..Ieri ho trascorso il mio pomeriggio ad un convegno di cinque ore sul tema dei distretti industriali, dopo aver portato a scuola la bimba al mattino, ritornata a casa aver riordinato quanto basta per riuscire a muoversi in casa, essermi letta un serie di scritti per mettere a punto il discorso che il mio consorte avrebbe dovuto tenere al convegno, preparato il pranzo, ristrutturata per non sembrare uno zombie e adeguatamente dopata con antidolorifico per tentare, senza successo di domare il mal di testa, e preparato una borsa con un cambio perchè la sera avrei dormito da mamma perchè il giorno dopo, cioè oggi avevo un altro convegno e quindi...oddio..mi sta ritornando il mal di testa a scrivere di tutto questo :) Ma era per rappresentarti una sorta di mal comune e mezzo gaudio..Ovviamente ora che non lavoro più, mio marito sostiene alla prima occasione che io non abbia nulla da fare :)))) Un abbraccio. Cris

Kisal ha detto...

bhuhauhahuah carina la storia del cane :D eheh!
Insomma hai la possibilitá di un impiego nuovo?
Ci sono novitá effettive?
Scusa se commento cosi´senza nemmeno presentarmi ma alcuni giorni fa sono arrivata qui, ho commentato alcuni post, mi sono anche un po´ presentata... per scoprire che non é rimasto niente nel mio passaggio.
Forse non era effettivo il login e mi ha annullato i commenti.
O non li avevi approvati ancora? mi sai dire qualcosa a riguardo? mi dispiace, erano anche interventi carini i miei :P
In bocca al lupo comunque!!

(Im)perfectWife ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
(Im)perfectWife ha detto...

@Kisal: mi spiace per i tuoi commenti andati persi cavoli, io non ho inserito la moderazione quindi non hanno bisogno di essere approvati!! Comunque sono contenta che tu ci abbia riprovato, ho proprio bisogno dei vostri pareri e suggerimenti, soprattutto adesso che sono all’inizio di questa mia esperienza come blogger!!
Per quanto riguarda il lavoro è ancora tutto molto incerto, Mister X mi ha solo proposto di dare un’occhiata alla rivista perché ci sono alcune novità e potrei dare dei nuovi input… ma ormai ci vado molto con i piedi di piombo perché in passato varie persone mi hanno illuso e poi sono sparite nel nulla… magari scriverò un post in proposito! ;-)

@Cristina: grazie per aver condiviso con me un pezzo delle tue giornate… E’ bello sentire storie di donne che si destreggiano tra casa, figli, mariti e disguidi fisici intrinseci al loro essere ;-)… Vorrei regalare a tutti gli uomini un giorno di mestruazioni e vedere come si destreggiano!!
E poi vorrei che i mariti che sostengono che le loro mogli non fanno nulla solo perché non hanno un impiego fisso facessero cambio per una settimana… allora sì che capirebbero!!! ;-)

Un abbraccio a entrambe!

distrattamente me ha detto...

eheheheh!!!
mamma mia,io sto con un ragazzo da diversi anni,ma viviamo in città diverse per cui per ora la convivenza è relegata ai fine settimana,e devo dire che mi fa piacere confrontarmi con chi ha gia fatto questo passo che io vedo come importantissimo!!!
chissà come me la caverò/ce la caveremo nel conciliare le nostre giornate e le nostre esigenze!!!
o parlarne alla fine è più complicato che viverlo?

ps:anche da fidanzati rompono pensando che noi donne si abbia sempre la testa tra nuvole!!!:D

spero che questa settimana sia iniziata al meglio!!qui c'è uno splendido cielo azzurro che ti mette voglia di fare tutto e di più!!!

(Im)perfectWife ha detto...

Finora devo dire che la vita matrimoniale non è stata molto difficoltosa.. anzi, ci sta dando bellissime emozioni... però è indubbio che le responsabilità e le cose da fare si moltiplicano! ;-)
Anche qui il cielo è azzurro ed effettivamente con le belle giornate sono più ottimista! :-)