martedì 18 gennaio 2011

In controtendenza

Sposarsi. A 25 anni. Nel 2010.
Tre fattori che abbastanza spesso suscitano nell’altro reazioni di stupore/perplessità/compatimento.
“Ma sei così giovane!”, “Ma chi te l’ha fatto fare?!?”, “Tanto tra pochi anni divorzi”.  -.-'
Sposarsi. A 25 anni. Nel 2010. Senza un vero e proprio contratto di lavoro.
A questo punto, gli interlocutori si dividono in due gruppi: da una parte, quelli che ti considerano folle e irresponsabile, dall’altra quelli che con commenti tra l’acido e l’invidioso ti dicono più o meno: “Beh, beata te che te lo puoi permettere”.
A questo punto, manderesti tutti aff… Perché non sanno niente. E non sanno il c... che ti fai.
Ma non si può. Non è educazione. Non è contemplato nel vocabolario di una giovane sposina. Sgrunt.
La ristretta minoranza che non si scandalizza del tuo precoce matrimonio (di solito composta da over 60), rimpolpata da coloro che ormai hanno accusato il colpo, non perde comunque occasione di sollecitare i tuoi nervi.
“Allora? Quando fate un bambino?”
“…”
“Ma su dai, perché no? Sono così belli!”.
Magari perché ho 25 anni (e tutta la vita davanti), perché siamo sposati da soli 7 mesi ed è bello ma faticoso imparare a vivere insieme, perché i bambini sono tanto carini ma non sono pacchi regalo che quando ti hanno stancato puoi mettere nell’armadio e non pensarci più.
Trovare chi ti dà ragione è facile come trovare amichetti per la particella di sodio dell’acqua Lete. Mah.

Da tutto ciò, ho tratto una conclusione: sposarsi, a 25 anni, nel 2010, senza un vero e proprio contratto di lavoro, non è una scelta popolare. È una scelta out. Amen.

Detto questo, ed escluse le frasi più o meno scortesi/deficienti/irritanti che mi vengono rivolte, la scelta che ho fatto mi rende felice. Immensamente.
Ma siccome non è comunque facile, e a volte vado in tilt sepolta dalle paranoie, ho deciso di aprire questo blog. In controtendenza anche per questa decisione, forse, perché mi dicono che i blog stanno già passando di moda.
Sarà vero?
Beh, così come per le citazioni sopra… io me ne infischio!!! ;-)

8 commenti:

Kisal ha detto...

Ciao (Im)perfectWife!
Avevo commentato qualche giorno fa ma per un login sbagliato ho perso nei meandri del nulla ció che avevo scritto... (qui e in un altro post, scheiße!!)
Ció che volevo dirti era piú o meno questo:
a) i blog non passano mai di moda, chi ti mette in testa certe fandonie?? :D
b) ok, scelta in controtendenza ma, NON HO 60ANNI, eppure non penso "evidentemente te lo potevi permettere", semmai evidentemente VOLEVI farlo.
c) bene, adesso dimmi QUANDO LO FATE UN BAMBIIIIIINOOOOO??? :D

Basta con le ciance :D ora commento un po´piú seriamente e amplio sull´argomento che tocca anche me molto da vicino.

Ormai fare una scelta come la tua, o che si avvicini un po´ alla stessa, é un´assurditá .
E questo l´ho constatato anche io... e mi faccio le tue stesse domande!
Che piú o meno poi sono riassumibili nel: ma perché cacchio non vi fate gli affari vostri e non pensate che, seppur giovane, ho una testa per ragionare e decidere?
Con il fatto che l´aspettativa media della vita della donna (e pure dell´uomo) é cresciuta, ora anche le decisioni importanti vanno posticipate. Se qualcuno invece fa una scelta "di altri tempi" é strano!
Ma mica é una regola doversi sposare solo in prossimitá dei 40 anni, o fare un figlio quando stai arrivando al "dunque"...
Mi fa incazzare quanto fa incazzare te, questa cosa.
Io non sono sposata, ho conosciuto il mio attuale fidanzato l´estate scorsa e ho preso, con lui, le decisioni piú fulminee e criticate della mia vita.
Confido ad un´amica (40something) che, dato che lui ha sempre lavorato all´estero e non é impensabile considerare che mi proporrá di partire con lui, io lo seguirei.
Commenti: maaaa.... ma come?? ma ci hai pensato bene? ma tu che ne sai di lui?? ma... ma... non investirci cosí tanto...

E-che-cazz! O_O Grazie dell´incoraggiamento!

Insomma... chi lo sa come andrá? ma non é la mia prima relazione, ci ho pensato e ragionato sopra. Non si puo´dire che sará un successo, ma nemmeno che sará un aborto!!
Non trinceriamoci dietro il "alla tua etá non hai abbastanza testa per capire l´importanza di cio´che hai deciso di fare".
Eh noo! SE NON VIVO LA VITA, SE NON MI CONCEDO LA POSSIBILITA´DI SPERIMENTARE E DI FARE ESPERIENZA non sapró mai cosa significano certe cose. Nemmeno se quelle scelte volessi farle a 35 anni, per la prima volta.
Non sai niente finché non vivi. Non c´é un etá giusta!!
Se senti di doverlo fare, se ne hai la forza ma anche fossi ingenuo e inesperto, é sempre giusto!!
é arrivato il momento in cui il tuo inconscio stesso sa che, davanti a tutto, sei pronto a combattere.

Io mi sono messa con Lui dopo una 20ina di giorni che ci conoscevamo e siamo partiti all´estero che stavamo insieme 2 mesi.
E il mondo intero aveva sentenziato: "questi due non arrivano a fine estate!".
Ahhh belli miei.... :D

(Im)perfectWife ha detto...

Molta gente purtroppo pensa sempre di sapere meglio di te come dovresti gestire la tua vita... e purtroppo spesso non guarda alla propria!!! ;-)
In bocca al lupo per la tua storia, sei stata coraggiosa e soprattutto hai investito tanto in questo amore... è questa la strada giusta, perché se non ci investi come fa a funzionare?! ;-)

Kisal ha detto...

Grazie :) ovviamente ricambio gli auguri per il tuo matrimonio! Anche se in ritardino :P ma insomma, ci stanno tutti!
Mi pare poi che tu sei tanto felice da sposata, scommetto che ci sono anche i momenti meno belli... ma l´amore sa aiutare anche in quei casi.
Si supera tutto e si cresce insieme.
Perché nessuno ci parla di quanto sia soddisfacente l´amore, quando si supera insieme una prova? Quando si scavalca un ostacolo?
Tutti giú a parlare solo del peggio, siamo troppo persi dietro ai film drammatici!

ImperfectWife ha detto...

Direi che l'amore è davvero un ingrediente fenomenale... Devo ammettere che finora le cose con il maritino stanno procedendo davvero bene, com'è ovvio qualche diatriba c'è stata, ma davvero poche... Cerchiamo di rispettarci e aiutarci a vicenda e questo conta molto! Sicuramente in futuro dovremo superare prove difficili, come tutti, ma tu hai ragione: quando gli ostacoli si scavalcano insieme hanno tutto un altro sapore!! :-)

Libraia Virtuale ha detto...

Ciao ImperfectWife!
Anche io sono una moglie -e mamma- imperfetta come te. E, proprio come te, mi sono sposata presto (avevo quasi 27 anni), senza un lavoro fisso e a due mesi dalla laurea.
Paragono a quello che ho fatto a un salto nel vuoto. Per buttarti devi avere fiducia, negli altri ma soprattutto in te stessa. Non so come, ma questa fiducia e questo coraggio li ho tirati fuori. E adesso non so cosa farei senza gli uomini della mia vita. Di certo, però, so che non tornerei indietro, per nessuna ragione.

Tu infischiatene di quel che dice la gente e vedrai, c'è solo da guadagnarci!

ImperfectWife ha detto...

Grazie per il tuo commento Libraia Virtuale! :-)
Anch'io credo che coraggio e fiducia in se stessi siano ingredienti fondamentali!!

Lilith ha detto...

Ciao...non immagini come ti capisco...sposata a 26 anni appena compiuti...mi guardavano tutti come se fossi venuta dallo spazio...tutti a chiedermi se ne ero sicura (anche il giorno del matrimonio prima di entrare in chiesa) , tutti a dirmi che ero troppo giovane e che ormai ci si sposa dopo i 30 anni..
Ho fatto orecchie da mercante e me ne son fregata,di certo ormai persone come noi sono veramente la rarità!!
Ho letto anche altro nel tuo blog...e mi hai fatto venire il sorriso,ti aggiungo tra i blog che seguo!
Non sentiamo quello che ci dicono e andiamo avanti,sposarci è stata la scelta migliore senza dubbio ;)

ImperfectWife ha detto...

Ciao Lilith, benvenuta!! Grazie mille del commento, è bello sapere di non essere sole! Eh sì, continuo a pensare che sposarmi sia stata la scelta migliore che abbia mai fatto!!! :-)