mercoledì 19 gennaio 2011

Il giorno dopo

Non so a voi, ma a me i "giorni di crisi" lasciano in eredità:
-mal di testa e mal di stomaco;
-stacanovismo acuto (tipo accettare di fare una lezione dell'ultimo minuto all'ora di cena, con un invito a cena già confermato);
-sensi di colpa. Perché passando la mattinata a compiangerti ti sei dimenticata di fare una lavatrice urgente, di passare l'aspirapolvere (e la tua alunna ha visto volteggiare battuffoli così enormi che sarebbero paragonabili alla pallozza di polvere della pubblicità), di chiamare il medico e prendere appuntamento per il maritino, di pensare a preparare una cena decente (e hai fatto un purè che sembrava minestra, ma lui non ha detto niente per non infierire;-)).

Il giorno dopo la crisi di solito sto meglio. Ho 25 anni, le occasioni (forse) arriveranno. E intanto, vai con i curricula.

4 commenti:

Viktasya ha detto...

Ciao (im)Perfect wife,
innanzitutto:in bocca al lupo per il nuovo blog!
Mi piace leggere di gente nuova (e siamo praticamente coetanee). Come diceva mia nonna...forza e coraggio!La mia storia e' un po' diversa dalla tua ma ci sono tantissimi punti in comune (tipo: andare a convivere seriamente a 23 anni...ma in un altro Paese a 2000 km da casa!) e quando uno non e' soddisfatto, siamo tutti sulla stessa barca. E' uno di quei "periodini" anche per me quindi diamoci entrambe una scrollatina :p
Spero di leggere presto altre tue storie.
Buona giornata e un abbraccio virtuale da...qualche migliaio di km da li' ;)

Cristina ha detto...

Ciao, eccomi qui, ti ho letta da Wonder e ho raccolto il tuo appello :) Mi chiamo Cristina, ho anch'io un blog da poco tempo che, se ti va, puoi andare a sbirciare qui : http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.com/
Ho letto tutto quello che hai scritto fino ad ora e mi ci sono ritrovata. Sono sposata da sette anni e mezzo e sono mamma di Elena che ha da poco compiuto sette anni.. Mi sono laureata e ho iniziato a lavorare subito. Ho lavorato per dieci anni.E ora che credevo di aver raggiunto un po' di equilibrio nelle varie cose della vita, ho perso il lavoro.. E si ricomincia: giorni sì, giorni no e la voglia di raccontare e confrontarsi, perchè, ho scoperto, aiuta moltissimo. Cristina

distrattamente me ha detto...

Ciao!
anche io ti ho letta da Wonder,e sono passata a leggere di te..anche io un blog piu o meno nuovo http://distrattamenteme.blogspot.com/ ..
con la voglia di scrivere altalenante per il momento,ma come dice Cristina,con un pò di voglia di confrontarmi..perche si davvero aiuta tanto!!!!
e i giorni di crisi una bella torta al cioccolato aiuta sempre!!!!:D

(im)perfectWife ha detto...

Ciao ragazze, che bello trovare i vostri commenti!! Credo sempre più che aprire questo blog sia stata un'ottima idea! Confrontarsi fa veramente piacere e io in questo periodo ne ho proprio bisogno!
@Viktasya: a 2000 km da casa?! Caspiterina!!! ;-) Brava!
@Cristina: purtroppo il problema del lavoro di questi tempi ci affligge in molti... Sigh! Baci a Elena!
@Distrattamente me: anch'io adoro le torte al cioccolato!!! ;-)